L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi

Foto mie 337441

L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi Con DeepNude i ''deepfake'' ora sono a portata di tutti. Lucasfilm assume lo youtuber che ha saputo fare meglio di lei. Il deepfake che ha ingannato i politici era solo un sosia. Garante privacy si attiva contro il revenge porn. Un sito per far sorridere i soggetti delle vecchie foto. Tecnologia in crescita nonostante la pandemia. No, Facebook non vuole che gli mandiate le vostre foto intime per bloccarle. Manderesti le tue foto osé a Facebook per prevenire il revenge porn? Google elimina il revenge porn dai risultati.

Ho pubblicato online numerose foto e filmato senza chiedere il consenso di chi vi è ritratto. È reato? Avvenimento rischio? La legge stabilisce quale direttiva generale che si possano pubblicare le immagini e i video altrui esclusivamente qualora chi vi è ritratto abbia precedentemente prestato il proprio consenso alla pubblicazione. Questa regola [1] vale per qualunque tipo di diffusione al collettivo, quindi anche per le pubblicazioni online , compresa la condivisione sul adatto profilo di un social network. La legge esclude la necessità del accordo anche qualora la pubblicazione sia connessa a finalità normalmente estranee a chi pubblica online, specialmente sui social network. Si tratta di finalità di equitа , di polizia , scientifiche , culturali o didattiche. Qualora le immagini ritraggano un minore , è basilare il consenso dei genitori o di chi ne esercita la potestà. Quanto detto finora si riferisce alla diffusione effettuata da privati per scopi non commerciali o di profitto.