Covid Pesaro donna incinta non era vaccinata: grave dopo il parto

Donna vaccinata senza problemi 142255

Lo spiega al Tirreno la madre di Virginia, la 23enne alla quale sono state somministrate per errore 4 dosi del vaccino Pfizer. Dopo questi risvolti ho chiesto alla Usl di inviarmi tutta la documentazione riguardante il caso di mia figlia, compresi i risultati delle analisi di 5 provette di sangue, richieste da quando è stata sottoposta al vaccino». La ragazza sarà presa in cura dal virologo Fabrizio Pregliasco: le ha prescritto delle analisi e la visiterà presto a Firenze. Ma precisa: «Ho appena iniziato, ho solo parlato con la mamma. Nulla di più. Ho concordato solo sul fatto di dare una mano. Ma al momento c'è solo questo».

Puntuali con l'inizio delle vaccinazioni in Usa sono cominciate a circolare, soprattutto sui social, le prime bufale sui sieri anti Covid. In particolare, racconta il sito della Bbc, è diventato notevole popolare un video con un aculeo che 'sparisce' dopo la vaccinazione, e girano notizie, ovviamente false, di un'infermiera morta dopo essersi vaccinata e di un effetto collaterale, la 'paralisi di Bell' che si sarebbe verificato in diversi vaccinati. Il video mostra un uomo a cui viene iniettato il vaccino, ma quando l'infermiera toglie la siringa l'ago non c'è, pretesto per i cospirazionisti per affermare che la vaccinazione è finta. Questo tipo di siringhe è stato usato in accaduto per proteggere dalle punture accidentali. Un'altra storia fake viene dall'Alabama, dove altro i cospirazionisti sarebbe morta un'infermiera all'istante dopo aver fatto il vaccino. La notizia è stata smentita dalle autorità locali, ma è riapparsa poi in forme diverse, ad esempio con un utente che ha affermato che a morire fosse stata 'la zia di un suo amico'. Altri post affermano falsamente che i vaccini in avvento causino una malattia, che guarisce in pochi giorni, chiamata ''paralisi di Bell'. Durante i test clinici si sono effettivamente verificati sette casi nelle persone che hanno partecipato, ma le indagini successive non hanno trovato legami insieme le vaccinazioni.

Coppia fratelli di 35 e 41 anni avevano scelto di non vaccinarsi. Hanno contratto il Covid e sono morti a distanza di poche ore ciascuno dall'altro. Lei, che al contrario si è vaccinata, si è salvata manifestando solamente lievi sintomi e ha marcato di affrontare il suo dolore in un'intervista rilasciata all'emittente News4Jax per buttare un appello agli americani. Covid, deceduto Enzo Galli: si era contagiato insieme la moglie in India nel cammino per adottare una bimba. Avrei voluto che lo facessero, ma ormai è troppo tardi», ha proseguito la dama Brandon. Covid, Pregliasco: «Ci saranno coppia pandemie: dei vaccinati senza grossi problemi e dei no vax negli ospedali». Il contagio e poi il aggravamento I figli vivevano con lei si sono ammalati di Covid alla acuto di luglio e sono peggiorati in modo repentino. I due uomini sono stati ricoverati in ospedale con una polmonite bilaterale e sottoposti a aerazione meccanica. Free è morto il 12 agosto.

Addirittura lei, come la giovane mamma di Napoli deceduta sabato scorso dieci giorni dopo il parto, non era vaccinata. Era stata tenuta sotto controllo aguzzo a stamattina cioè ieri, ndr per una brutta polmonite interstiziale, dopo una gravidanza che non le aveva certo problemi. Poi la situazione è peggiorata. La bambina sta bene, ma la mamma è al momento in Rianimazione: Non è intubata — sottolinea il primario — ma per avere buona saturazione necessita di flussi di aria molto alti. Contiamo sulla giovane età della donna, anche se il puerpuerio rappresenta un fatto delicato dal bucato di vista metabolico. Non è sola, la giovane mamma di Marotta, a Marche Nord.