Capitolo 66

Porca in 177663

Di raggiungere quel qualcosa che non so, ma che ogni mattina mi accende il cervello e a volte — come oggi — me lo spappola. Cerco di allungare il momento del risveglio più possibile, di dilatarlo, di respirare il silenzio. Soprattutto il mio, di silenzio. Non pensare. Ha ragione Roberto Mercadini, in questo video per me bellissimo. È piuttosto ironico che faccia video comici quando nella mia testa regna più che altro confusione ed una sorta di brighter discontent.

Lui: Paola, quando finirai di essere gelosa? Marco gli dice adesso mostragli tutte e due le tette, vediamo avvenimento succede. A questo punto il buttafuori completamente pazzo rompe le sbarre della gabbia, prende la donna e la inizia a svestire Marco!! Cosa faccio!? Che non hai voglia Che ti fa male la testa Che sei stanca

Avevo già capito di che pasta epoca fatta. Ci siamo sposati e la nostra intesa continua, anche se dopo qualche tempo era venuta meno la gelosia che provavo nei suoi confronti: tutto era una garanzia ormai, non avevo più quella sana paura di perderla di un tempo. Si compra un costume da urlo, che evidenzia le forme del suo corpo e mi accorgo in spiaggia degli sguardi dei ragazzi arrapati per lei da lontano un kilometro. Io le colpo su la spallina, preso da un raptus di gelosia. La sera andiamo fuori a cena e ci ubriachiamo.