Come trasformare le emozioni in sentimenti per un amore maturo e duraturo

Emozioni passione voglia di 629119

Perché ho iniziato consigliandoti questo film? Perché oggi ti parlo di emozioni e sentimenti, due mondi diversi e incidenti, che è importante conoscere e gestire anche per vivere appieno un amore duraturo e appagante. Anche se le emozioni sono di paura o tristezza, spesso sono necessarie e questo ben lo dimostra proprio il film e si rivelano utilissime per superare dei momenti di impasse. Chi è incapace di provare emozioni oppure non le dà a vedere si dice anaffettivo, alessitimico o, più semplicemente, depresso. Sono momenti, attimi, dalla forza spesso dirompente pensa alla rabbia che hanno la peculiarità di scemare nel giro di poco tempo. Istanti oppure qualche ora. Tecnicamente, infatti, per emozione si intende uno stato mentale correlato a determinate modificazioni psico-fisiologiche, a stimoli interni o esterni, naturali oppure anche appresi. Altra cosa sono i sentimenti che — per definizione — permangono nel tempo, possono consolidarsi e restare vividi e limpidi per molti anni, come accade nelle relazioni più lunghe e solide. I sentimenti sono personali, perché sono il frutto di elaborazioni che passano anche attraverso le esperienze.

Frizione Toccare o intrecciare le gambe Questi eventi non richiedono attività sessuale per avere passione o intimità, ma attuale indicherebbe probabilmente che non si cambiale di una relazione sessualmente appassionata. Alcune persone sono più appassionate sessualmente di altre e possono portare quel altezza di intimità in una relazione romantica molto più facilmente. Fonte: unsplash. Attuale è qualcosa che è comunemente appreso o sperimentato solo con una individuo, poiché questa stretta intimità è abbondante difficile da avere con più persone.

Le emozioni fanno parte della nostra esistenza, caratterizzano la nostra quotidianità ed influenzano le nostre scelte; esprimono, in altre parole, la nostra anima, rappresentano la risposta del nostro cervello a determinati stimoli. Siano esse positive — come la felicità o il benessere — o negative — come la afflizione o la delusione — le emozioni vanno vissute sempre, ed anzi vanno coltivate senza alcuna preoccupazione. Non affare infatti reprimerle, temendo di apparire vulnerabili, fragili: la fragilità è al contrapposto una forza, una risorsa, che permette di essere sé stessi, senza maschere, migliorando le relazioni con il adiacente. Ed anche volendo, comunque, le emozioni non possono essere fermate, non possono essere bloccate. Le cose più belle del mondo non possono essere viste e nemmeno toccate.

Nelle relazioni tra uomo e donna, esistono diversi piani di vissuto affettivo. E in questa dimensione, il sesso rappresenta lo strumento che la Natura ci ha dato per assolvere a questa funzione primordiale. Ma di emozioni si parla anche nel sesso. Il capriccio dà emozioni, si tratta poi di averne consapevolezza, e di non cascare nella trappola della dipendenza. Nelle dinamiche legate al sentimento amore e alla passione sessosi realizzano meccanismi diversi legati al vissuto di coppia, o comunque dei due partners. Infatti, quello affinché ha rilevanza quando ci si sente innamorati di qualcuno, e mi riferisco sempre relativamente a persone adulte, è la sensazione di benessere che ti trasmette con la sua presenza, come fisica che pensata, idealizzata. Si dice appunto che per amare veramente non bisogna aspettarsi niente in cambio. Parlando di questi temi, mi rendo calcolo che non è possibile assolutizzare, essendo le persone diverse per educazione, dottrina e sensibilità. Ci sono attribuzioni specifiche della propria umanità, che si condensano in un modo di agire personale.