Che cos'è l'amore malato? Come riconoscerlo e superarlo

Una donna che 470058

Non è facile capire quando una relazione è finita davveroperché sono tanti i fattori che possono influire in una relazione. Quando è davvero il momento di lasciarsi? Come si capisce che l'amore è finito, che mettere un punto a capo al rapporto è la cosa migliore da fare per entrambi? La verità è che non c'è ma un modo giusto né il momento giusto. Quando una relazione sta attraversando un momento particolarmente difficile o ci si rende infelici al punto da domandarsi se stia finendo o se dovrebbe finire, nel profondo del nostro cuore sappiamo sempre quando un rapporto sta per concludersi, solo che spesso preferiamo ignorarlo. Una delle ragioni per cui ci nascondiamo la verità è che porre fine a una relazione è terribilmente doloroso: preferiamo di gran lunga seppellire la testa sotto la sabbia e cercare il più possibile di non far caso a quei problemi che potrebbero, a lungo andare, degenerare pur di evitare la sofferenza che sappiamo per certo ci sta aspettando. Di conseguenza permettiamo che nei rapporti si verifichino episodi spiacevoli, penosi e persino intollerabili, senza sapere se sono prove che dobbiamo sopportare e superare o sintomi di una relazione che sarebbe meglio finisse. La terapista di coppia Chandrama Anderson suggerisce: Se siete stati male insieme per anni, ci avete provato a cambiare le cose ma non ha funzionato, allora lasciatevi. Concedetevi reciprocamente l'opportunità di essere felici con un'altra persona .

Capitolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi. Affetto malato, tossico o sbagliato: esistono diverse forme di amore che non è amore, che crea dipendenza e ci fa star male. Come uscirne? Il partner deve essere qualcuno che ci vuole bene e che ci muso sentire amati, e ammirati. E affinché in qualche modo riesca a farci esprimere al meglio. Per questo è importante dire che se fa ingiustamente non è amore: il dolore, la sofferenza reiterata, il senso di errore o il sentirsi inadeguati, non formano parte di questo sentimento. Un affetto che non chiede niente, nel quale ci si ama a prescindere.