Come capire se ci tiene davvero: 7 comportamenti da tenere d’occhio

Ragazza interessata 108402

Previous Next Stai con la persona sbagliata? Come capire se siete incompatibili Gli amori difficili sono caratterizzati da una grande intensità emotiva che manca di solito nelle relazioni più normali. Per questa ragione, anche se il rapporto procura più sofferenza che gioia, chi ne è coinvolto non riesce e spesso non vuole rinunciare a quello che considera un grande amore. Come capire allora se le difficoltà che si sta vivendo con il proprio partner fanno parte delle inevitabili problematiche di coppia che non risparmiano neppure le coppie più affiatate oppure sono il segnale che stiamo vivendo un rapporto dannoso per il nostro benessere psicologico? Ma sebbene il rapporto provochi un elevato grado di sofferenza e di umiliazionichi ne è coinvolto non riesce a porre fine alla relazione. I rapporti patologici hanno una componente ossessiva: anche se il partner fa soffrire, lo si vuole ad ogni costo. Nei rapporti felici i componenti della coppia sanno scambiarsi i ruoli : entrambi danno e prendono a seconda delle circostanze. Oppure se ci sono figli, i coniugi si relazionano tra loro solo come una mamma e un papà e non come una coppia di persone che si amano.

Innanzitutto, un sentito ringraziamento a tutti gli specialisti che mi hanno risposto. Per me, sono sensazioni sgradevolissime che non vorrei assolutamente provare. Come se, sul momento, dessi un'eccessiva importanza alla avvenimento e quindi vivo il tutto in maniera troppo profonda. E questo mi spaventa perchè so che non è una cosa normale, sopratutto considerato affinché sono già impegnata. Spero di essermi spiegata. Quello che Lei scrive è quello che pensavo proprio giorni fa. Non vorrei che tutto questo mio malessere non fosse altro che un campanello d'allarme. Infatti io questi episodi li avverto proprio come disagio interno. Magari c'è qualcosa nella coppia affinché non va bene e di cui io, ancora, non me ne rendo conto.