Domande frequenti

Amici di 456543

Quando siamo stati al gioco della truffa WhatsApp da un dispositivo Android, abbiamo dovuto inoltrare il messaggio a 15 amici e installare due applicazioni:. Le applicazioni erano legittime, e non collegate con la truffa, tranne che per il fatto che i truffatori le avevano selezionate come esche per cercare di accumulare commissioni di affiliazione pay-per-install fraudolente. Lo scorso fine settimana, diversi lettori di Naked Security nel Regno Unito ci hanno segnalato una truffa di WhatsApp simile, questa volta rubava i marchi di almeno due delle principali catene di supermercati del Regno Unito. Abbiamo ricevuto numerosi screenshot di messaggi illegali, che prendevano di mira due diversi brand e che si riferivano a tre diversi domini nei loro link. Fortunatamente, il fornitore di hosting che ospita questi tre domini, che hanno tutti i loro dati di contatto nascosti dietro un domain privacy service con sede alle Bahamas, ha staccato loro la spina. I link nelle truffe che abbiamo visto, al momento portano a una pagina che tiene le potenziali vittime lontano dai truffatori:. Ma i truffatori di WhatsApp non hanno bisogno di pasticciare con il malware per far in modo che il vostro telefono invii messaggi indesiderati, perché possono usare le buone intenzioni e la fiducia che esiste in genere tra amici per convincere le persone a diffondere le loro truffe di buon grado.

Menu Cerca. Abbonati Gedi Smile. Ora sulle nostre bacheche di Facebook appariranno addirittura le richieste di messaggio: perfetti sconosciuti che vorranno parlare con noi attraverso Messenger potranno farlo. Sempre con il nostro consenso, ovviamente. Fino a oggi chi non era nostro amico poteva inviarci un messaggio ma questo veniva sepolto in altri messaggi , agibile solo da computer e sconosciuta ai più. A breve le cose cambieranno. La richiesta di iniziare una chiacchierata apparirà chiara sui nostri profili. Starà a noi decidere se portarla precedente o ignorarla e indirizzarla alla facciata dei messaggi filtrati, insieme allo spam. Con questa mossa il social network vuole aumentare l'uso e la popolarità della sua chat portandola ai livelli di WhatsApp: Dimenticate i numeri di telefono.

Insieme iOS 15 hai nuove fantastiche funzioni per restare in contatto, concentrarti, analizzare il mondo e fare ancora di più con il tuo iPhone. Apertura un film o una serie TV su FaceTime e goditi lo esibizione guardandolo insieme a chi vuoi tu, in tempo reale. Condividi la tua musica preferita con chi vuoi all'istante nelle videochiamate FaceTime. Condividi lo schermo e mostra pagine web, app e file durante una videochiamata FaceTime. Metti in pausa, torna indietro, manda precedente o passa a una scena diversa: tutti vedranno esattamente la stessa avvenimento. Accedi al thread di Messaggi del tuo gruppo direttamente dai controlli di FaceTime e scegli come preferisci dichiarare. Ti permette di vedere i volti di tutte le persone che partecipano alla videochiamata FaceTime in riquadri delle stesse dimensioni, e mette in certezza chi sta parlando.

I nuovi termini di servizio e la nuova informativa sulla privacy di WhatsApp entreranno in vigore da sabato 15 maggio e i gestori della cittadino piattaforma di messaggistica hanno predisposto un'apposita pagina di supporto che illustra in maniera dettagliata cosa succederà qualora si dovesse decidere di non accettarli. La premessa è che per gli utenti europei nulla cambierà in termini sostanziali rispetto al regime precedente, WhatsApp ha chiarito più volte l'aspetto più critico: non condivide i dati dei suoi utenti con Facebook nell'area europea; la decisione di condividere solo determinate informazioni con le aziende di Facebook sarà sempre legata alla libera scelta dell'utente. Anche se lo scopo della nuova informativa è illustrare in modo più chiaro e dettagliato quali informazioni possono essere condivise - sempre su essenziale volontaria - la novità ha sollevato critiche - non solo da brandello degli utenti - perché di costruito, non accettando i nuovi termini e l'informativa, si perde la possibilità di utilizzare la popolare piattaforma di messaggistica. La pagina ufficiale di supporto chiarisce che non verrà precluso di bastonata l'accesso a WhatsAppsi tratterà di un processo graduale che richiederà alcune settimane. Sino a quando non accetterà i nuovi termini e la nuova comunicazione privacy - sarà possibile farlo addirittura dopo il 15 maggio - l'utente andrà incontro alle seguenti limitazioni e potrà continuare ad utilizzare le seguenti funzioni alcune soggette a limiti temporali. In breve, non accettando i nuovi termini di servizio e la nuova informativa privacy WhatsApp diventerà progressivamente sempre meno utilizzabile. L'utente alla fine si troverà di fronte alla scelta se accettarli o cambiare app di messaggistica. I dati non sono in abituale ma è relativamente facile mettere insieme le informazioni di due database separati se entrambi contengono degli identificatori univoci come quelli che ho elencato addosso, specialmente se entrambi i db sono gestiti dalla migliore azienda di giorno mining al mondo. Non è autentico che a nessuno interessa chi sei TU.