Perversioni sessuali: sintomi e cura

Ragazza interessata 361756

Dietro la facciata che mostriamo nella vita di tutti i giorni, spesso si nasconde una parte segretache teniamo nascosta anche a persone che ci conoscono bene e da tantissimo tempo. Quando si parla di sesso poi, i desideri intimi e segreti non fanno che aumentare. Le Stelle, con la loro magia, riescono a rendere tutto più eccitante! Nel sesso prendi quasi sempre il comando della situazione, imponendo i tuoi ritmi e le tue usanze al partner. Per te i litigi prima del sesso sono sempre molto eccitanti. Tuttavia, il tuo desiderio segreto è proprio quello di trovare un amante che ti sappia dominare e che riesca a far crollare tutte quelle barriere che tengono nascosta la tua fragilità e la tua dolcezza.

Alberto Palentini è nato a Vicenza il 2 dicembre Collabora come editor con la rivista Sundays Storytelling. Artefice, ha studiato a Milano, Santiago del Chile e Shanghai. Dal al è stato responsabile globale per Impact Hub della sezione Collaborative Design. Giornalista competente.

Questa caratteristica distingue le perversioni sessuali dai comportamenti sessuali anomali o bizzarri, bensм liberamente scelti e variati; comportamenti cioè che due partner sessuali decidono di assumere se lo desiderano. Quindi il confine della patologia, nella sessualità, è legato alla esclusività del comportamento parafilico, alla compulsività del comportamento e alla mancanza di consenso da parte dei partner sessuali. Purtroppo, la terapia delle perversioni sessuali parafilie è stata inadeguatamente approfondita, in quanto davvero raramente chi ne soffre decide di recarsi da un terapeuta, a meno che, dopo essere stato colto sul fatto, non vi sia costretto da un congiunto o dalla legge; ma in ciascuno caso si tratta di un calmo poco motivato e la sua appoggio, se arriva in terapia per motivi giudiziari, è puramente finalizzata allo aspirazione di alleviare la pena. Inoltre, in genere i soggetti affetti da perversioni molto difficilmente scelgono un percorso curativo spontaneamente, a volte per vergogna, bensм molto più spesso perché sono inconsapevoli del proprio problema. Prima di avanzare a qualsiasi intervento è comunque necessaria una iniziale valutazione diagnostico-differenziale, soprattutto per escludere altre forme psicopatologiche come dilazione mentale, disturbi gravi di personalità in particolare il disturbo borderlineil disturbo narcisistico ed il disturbo ossessivo-compulsivo ed altre patologie. Una volta valutato il andamento globale del paziente sarà possibile indirizzare verso la forma di trattamento adatta per ogni specifico caso di depravazione sessuale.