Donne come panni di camoscio Le femministe dicono no al 'Sexy car wash'

Donna che 401450

Polemiche su manifesto sessista Il manifesto pubblicitario mostra una ragazza in posa sexy, intenta nelle pulizie. La replica dell'avvocato Bufera di polemiche per un manifesto pubblicitario per promuovere una ditta di pulizie nel leccese. Il cartellone mostra una ragazza in una posa sexy, intenta nelle pulizie, con la scritta Ve la diamo gratis. Il Comune pugliese di Lizzanello, dove ha sede legale la ditta, si è attivato per bloccare l'affissione del manifesto. Come si legge su tgcom24, il sindaco Fulvio Pedone dichiara che il manifesto è un'offesa alle donne e all'intera popolazione e continua Non potevamo rimanere in silenzio e far finta di nulla davanti a uno slogan che rischiava di accomunare la nostra città a idee che non ci appartengono e che mai ci apparterranno.

Del resto essere belle non è affatto un delitto, soprattutto se fai la barista». Non sono la classica fanciulla avvenente messa dietro il bancone per far scena. Io e il mio compagno lavoriamo sodo e abbiamo investito tanto in questo locale. Diana, dicono che nel suo bar gli uomini facciano la fila… «Beh, mi sembra esagerato. La clientela non è abbandonato maschile. Non sia modesta: qualche acquirente a cui ha fatto girare la testa ci sarà pure. In attuale non ci vedo nulla di eccessivo. Prima di aprire il Melody ho gestito un bar in Puglia e ho lavorato in altri locali a Riccione: molti clienti mi hanno seguita fin qui.

La tassa di successione, per quelle cifre, in Germania è del 30 per cento, in Spagna del 34, in Gran Bretagna del 40 e in Francia del 45 per cento. Qui da noi, nel Paese ereditario, è del 4 per cento. Non è il momento! Attentato alla proprietà privata! Impeccabile sintesi: siamo un Paese ove quando proponi di tassare i ricchi si incazzano anche i poveri. I beneficiari del ridisegno ripeto: sacrosanto sarebbero più o meno la metà dei diciottenni italiani per modulo Isee , che incasserebbero